visual basic e le sue proprieta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

visual basic e le sue proprieta

Messaggio  ARES il Dom Set 05, 2010 11:41 am

[GUIDA] Visual Basic e le sue caratteristiche

Ed ecco che sotto richiesta di zampy15 creo questa guida su Visual Basic e le sue caratteristiche.

Cos'? Visual Basic?


Visual Basic ? un linguaggio di programmazione, sviluppato per piattaforme *****soft, cio? qualcosa che TI PERMETTE DI SCRIVERE E/O CREARE PROGRAMMI.

Tuttavia, devi conoscere il linguaggio, quindi devi imparare una "nuova lingua" che ti permetta di interagire con il computer. Il computer, tuttavia conosce solo gli 0 e 1, quindi hai anche bisogno di qualcosa che traduca la nuova lingua che hai imparato in operazioni basilari per il tuo PC: il COMPILATORE.

Esistono molti compilatori VB, da quello *****soft, chiamato appunto "Visual Studio"; a RealBASIC della Real Software.
Questi sono programmi a pagamento, come ? naturale che sia, dato che Visual Basic ? un linguaggio di programmazione che "ripudia" l'Open Source. Sta alla tua "coscienza sociale" di programmatore di decidere se il sapere ? una cosa che pu? essere considerata propriet? privata, o se invece deve essere condiviso per contribuire al progresso della societ?.

Caratteristiche

1. Facilit? d'uso (non utilizza formalit? di punteggiatura tipica di quasi tutti gli altri linguaggi);
2. Il suo ambiente di lavoro RAD che permette di realizzare in breve tempo interfacce GUI anche complesse;
3. Il pratico accesso alle basi dati;
4. La creazione di controlli ActiveX con il linguaggio stesso (anche se nelle prime versioni si doveva usare il linguaggio C).


Tramite l'integrazione dei controlli VBX (nelle versioni a 16 bit), dei controlli OCX (presenti nelle versioni a 32 bit) e dei collegamenti OLE presenti nell'ambiente di lavoro o realizzati da altri programmatori, ? possibile aggiungere potenzialit? al linguaggio, aggiungendo nei propri progetti nuove funzioni o ampliando funzioni gi? esistenti.

Versioni

1. Visual Basic 1.0 per Windows (maggio 1991). L'approccio per collegare il linguaggio di programmazione con l'interfaccia grafica ? derivato da un sistema chiamato Tripod, sviluppato in origine da Alan Cooper.
2. Visual Basic 1.0 per DOS (settembre 1992). Il linguaggio in s? stesso non era compatibile con quello di Visual Basic per Windows. L'interfaccia utilizzava i caratteri ASCII estesi per simulare l'apparenza di una interfaccia grafica.
3. Visual Basic 2.0 (novembre 1992). L'ambiente di sviluppo era stato semplificato e la velocit? aumentata.
4. Visual Basic 3.0 (Estate 1993). Venne rilasciato nelle versioni Standard e Professional. Includeva un motore di database che poteva leggere e scrivere basi dati Access.
5. Visual Basic 4.0 (agosto 1995). ? stata la prima versione che permetteva di creare applicazioni a 16 bit o 32 bit. ? stata inoltre introdotta la possibilit? di scrivere classi in Visual Basic.
6. Visual Basic 5.0 (febbraio 1997). Viene rilasciata una versione esclusivamente per lo sviluppo a 32 bit. Visual Basic 5.0 offriva anche la possibilit? di compilare in eseguibili Windows nativi, in modo da migliorare la velocit? rispetto agli eseguibili compilati in P-Code.
7. Visual Basic 6.0 (Estate 1998). Sono state aggiunte numerose funzionalit?, fra cui la possibilit? di creare applicazioni web. VB6 ha smesso di essere supportato da *****soft nel Marzo 2008. Sono stati rilasciati diversi Service pack per correggere o aggiungere funzionalit?. L'ultimo service pack installabile ? il 6. Visual Basic muore con questa versione, in quanto non verranno sviluppate nuove versioni.
8. Visual Basic 8.0 (febbraio 2008). Visual Basic 2008 Express Edition ? uno strumento ideale per realizzare applicazioni Windows orientate ad oggetti su Framework .NET . Il software permette di progettare in maniera facile e veloce grazie al supporto del desginer. L'utente pu? aggiungere oggetti con grafica 2D e 3D ed integrare controlli audio e video oppure spettacolari effetti. Il programma integra la funzione LINQ (Language Integrated Query) che aggiunge strumenti di supporto per SQL Server, XML e oggetti Visual Basic. Gli strumenti C4F Developer Toolkit e C4F Vista P2P Developer Kit permettono all'utente di realizzare progetti come ad esempio chat P2P senza scrivere neanche una linea di codice e di inserire i controlli semplicemente con la funzione drag and drop.
9. Visual Basic 2010. Visualizza la tua area di lavoro con il nuovo supporto monitor multipli, il potente sviluppo Web, il nuovo supporto SharePoint con migliaia di modelli e Web part e un targeting pi? preciso per qualsiasi versione di .NET Framework. Preparati a liberare la tua creativit?.


Linguaggi derivati ed implementazioni


Con l'uscita del .NET Framework, *****soft ha introdotto una nuova "visione" del suo pi? famoso linguaggio di sviluppo. Non ?, perci?, un aggiornamento del vecchio VB6, ma un nuovo linguaggio che integra tutte le classi di base del framework .NET, mantenendo una sintassi simile a quella di Visual Basic. Questo cambiamento ha interrotto la compatibilit? verso il basso di Visual Basic, ma ha colmato tutte quelle carenze tipiche del VB6 descritte in precedenza. Sono state introdotte tutta una serie di funzionalit? tipiche del .NET Framework, come "remoting", "Web Service", "Servizi Windows", ADO.NET, ecc. Anche se esiste un tool per la migrazione delle applicazioni, alcune funzionalit? non possono essere convertite automaticamente, richiedendo quindi uno sforzo successivo per completare la migrazione.

Molte delle originali carenze sono state colmate, ma questo ha reso Visual Basic .Net un linguaggio pi? complesso del suo predecessore, ma al tempo stesso estremamente pi? potente e versatile. Alcuni ritengono che il supporto per Visual Basic .NET diminuir? nel tempo a favore del C#, che diventer? il linguaggio pi? utilizzato in ambito .NET; tuttavia, per il momento, *****soft fornisce il pieno supporto a Visual Basic .Net tanto che anche nella versione 2.0 del .NET Framework, le differenze nelle potenzialit? dei due linguaggi sono talmente minime da rendere la scelta nell'utilizzo dell'uno o dell'altro una cosa influenzata pi? dalla cultura degli sviluppatori che dalle necessit? tecniche. Tuttavia, analizzando la presenza di Visual Basic .NET in Internet, ? chiaro che questo linguaggio rimane tuttora il punto di riferimento e la prima scelta della maggior parte dei programmatori.

Funzionalit? non sopportate

1. Programmazione orientata agli oggetti. Visual Basic, fino alla versione 4, non supporta la programmazione orientata agli oggetti. Successivamente con la versione 5 e 6 vi ? un supporto limitato alla programmazione orientata agli oggetti. Non si pu? per esempio implementare l'ereditariet? degli oggetti ed altro. Dalla versione 7 (Visual Basic .Net) per? la programmazione orientata agli oggetti ? pienamente supportata.
2. Multithreading. Nelle versioni "pre .NET", non esiste un supporto diretto per la programmazione multithread.
3. Puntatori. La gestione dei puntatori ? molto pi? limitata rispetto a molti altri linguaggi.
4. Numerici senza segno. I tipi di dati numerici supportati da Visual Basic sono esclusivamente quelli con il segno (da 8 a 32 bit), mentre molti altri linguaggi supportano nativamente i numerici senza segno.


Molte di queste lacune sono state colmate con l'uscita di Visual Basic .Net, una nuova versione di Visual Basic basata sulla piattaforma .NET Framework (Vedi sotto).

Programma di Esempio


Hello World!

Il seguente esempio, inserito nell'evento Form_Load() (l'evento che scatta al caricamento del form) fa apparire un popup (con il solo bottone OK, per chiuderlo) e la scritta "Hello World!".

MsgBox "Hello World!"

Un secondo campo del MsgBox, non presente nell'esempio in quanto facoltativo, modifica l'icona del tipo di messaggio che si vuole visualizzare (es: VBCritical, VBInformation) e il suono di attivazione della form che corrisponder? ai parametri di Windows.

Se si vuole scrivere "Hello World!" in un campo di testo del proprio progetto, al caricamento del main form, occorrer? trascinare un controllo TextBox sul form, e nell'evento Form_load() scrivere il seguente codice:
Codice PHP:
[NOMEOGGETTO].text = "Hello World!"
Oppure si pu? stampare il testo nella finestra stessa con il seguente codice :

Print "Hello World!"

Es. in VB .Net 2008: Il seguente esempio, inserito nell'evento Form1_Load(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) (l'evento che scatta al caricamento del form) fa apparire un popup (con il solo bottone OK, per chiuderlo) e la scritta "Hello World!".

MsgBox("Hello World!")

Un secondo campo del MsgBox, non presente nell'esempio in quanto facoltativo, modifica l'icona del tipo di messaggio che si vuole visualizzare (es: MsgBoxStyle.Critical, MsgBoxStyle.Information) e il suono di attivazione della form che corrisponder? ai parametri di Windows.

Se si vuole scrivere "Hello World!" in un campo di testo del proprio progetto, al caricamento del main form, occorrer? trascinare un controllo TextBox sul form, e nell'evento Form_load(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) scrivere il seguente codice:
Codice PHP:
[NOMEOGGETTO].text = "Hello World!"
In questo caso non si pu? stampare il testo nella finestra stessa.
[Only registered and activated users can see links. Click Here To Register...]

[Only registered and activated users can see links. Click Here To Register...] :
Gli argomenti che tratter? sono :
Creare progetti completi,
Aggiungere Bottoni,Label ecc...
Inserire i codici .
E Salvare il Programma

Cominciamo ...
Per prima cosa per aprire un progetto si esegue sempre lo stesso procedimenti ...
File>Nuovo>Progetto

Di seguito uscir? una schermata dove dovete scegliere che tipo di progetto volete creare ...

Scegliete Applicazioni Windows Form
[Only registered and activated users can see links. Click Here To Register...]

Ora si sara aperta una schermata con il form1 ...
Per aggiungere Bottoni, Label ecc... andate su VISUALIZZA>CASELLA DEGLI STRUMENTI
[Only registered and activated users can see links. Click Here To Register...]
e scegliete CIO che volete e trasportatelo sul form con il mouse
Avvolte Per creare un programma si devono modificare alcune propriet? e quindi
ANDATE SU VISUALIZZA> FINESTRA PROPRIET? e sulla destra apparir? la finestra delle propriet?.

[Only registered and activated users can see links. Click Here To Register...]

Ekko come apparir? dopo ...

[Only registered and activated users can see links. Click Here To Register...]

Ora si procede cliccando due volte su un qualsiasi bottone che avete piazzato oppure se vi viene richiesto sul form ... e con un doppio click si apre la schermata dove Inserire i Codici
Per Le prime volte fate copia incolla da questo forum per i codici
Poi quando sarete un po pi? esperti potrete creare vostri codici

Infine fate il DEBUG ... ovvero premete il "TASTO PLAY" di colore verde sopra al progetto
cosi se avete fatto tutto bene si dovrebbe aprire il vostro programma...

Di seguito andate su FILE>SALVA TUTTO>SEGLIETE NOME E DESTINAZIONE > SALVA

In seguito andate nella cartella dove avete salvato il vostro programma
E cliccate sulla cartella dove c'? scritto il nome del programma>andate in BIN >DEBUG> file.exe
avatar
ARES
ProHack
ProHack

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 31.07.10

http://prohack.catch-forum.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum